ZIMBABWE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Zimbabwe: coronavirus, governo apre fondi della diaspora per sostenere famiglie in difficoltà

Harare, 07 apr 13:47 - (Agenzia Nova) - Il governo dello Zimbabwe consentirà ai cittadini in difficoltà finanziarie di accedere ai fondi della diaspora, rimesse inviate dagli emigrati all'estero alle famiglie ancora residenti nel paese. Lo ha annunciato il presidente Emmerson Mnangagwa in dichiarazioni rilanciate dal quotidiano locale "News Day". "A seguito delle preoccupazioni degli utenti sui servizi di trasferimento di denaro, ho ordinato al governatore della Banca centrale di agevolare immediatamente i vincoli relativi a questo servizio finanziario essenziale", ha detto il capo dello Stato, per il quale il periodo di quarantena di 21 giorni imposto come misura di contenimento del contagio da coronavirus "ha aumentato la dipendenza del nostro popolo dalle rimesse", uno strumento finanziario destinato "ai membri più emarginati della nazione". Con questa misura, Mnangagwa intende sostenere in particolare gli agricoltori, che nonostante il blocco imposto lo scorso 30 marzo hanno il diritto da oggi di vendere i loro prodotti sui mercati. La decisione di Mnangagwa segue la pubblicazione di un rapporto da parte della Coalizione dello Zimbabwe sul debito e lo sviluppo (Zimcodd), nel quale si evidenzia che nell'attuale situazione di emergenza molte famiglie del paese sono costrette a dipendere dal sostegno dei loro cari residenti all'estero. In questo contesto, ha detto il capo dello Stato, "è fondamentale che le istituzioni dei servizi finanziari adattino le loro operazioni alla nuova situazione di emergenza". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE