ZIMBABWE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Zimbabwe: coronavirus, governo apre fondi della diaspora per sostenere famiglie in difficoltà (2)

Harare, 07 apr 13:47 - (Agenzia Nova) - Le rimesse della diaspora sono il principale strumento di finanziamento interno nello Zimbabwe, con circa 505 milioni di dollari ricevuti tra gennaio e giugno dello scorso anno, rispetto ai 699 milioni di dollari inviati nel paese nel 2017 ed ai 799 milioni di dollari del 2016. Nel rapporto, Zimcodd sottolinea che con il blocco delle attività imposto per tre settimane a livello nazionale, "con i redditi in calo a causa della chiusura e dell'isolamento sociale, la maggior parte delle famiglie che dipendono dalla diaspora nello Zimbabwe sono a rischio fame". Il rapporto stima che le rimesse hanno contribuito per il 10 per cento alle entrate in valuta estera, e che la loro prevedibile diminuzione avrà un impatto negativo sulle già gravi carenze di valuta estera del paese. "È probabile che un calo delle rimesse di cassa individuali colpisca le piccole e medie imprese nel commercio al dettaglio", ha affermato Zimcodd. Il governo ha per il momento rivisto il suo bilancio iniettando 26 milioni di dollari per combattere la pandemia, ma secondo Zimcodd il governo avrà bisogno di altri 100 milioni di dollari. "Data la misura in cui si prevede che il Covid-19 si diffonda, con previsioni di contagio per alcuni paesi pari dal 60 all'80 per cento della loro popolazione, il pacchetto finanziario presentato dal governo potrebbe non essere sufficiente", osservano i relatori. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE