CIPRO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cipro: portavoce Onu, "monitoriamo la situazione a Varosha" (2)

Nicosia, 17 feb 15:42 - (Agenzia Nova) - Sabato il vicepresidente turco Fuat Oktay, al termine di un incontro avuto con le autorità turco-cipriote, ha ribadito che le autorità di Cipro del Nord hanno il diritto di riaprire il quartiere di Varosha e si stanno preparando in tal senso. Lo scorso giugno le autorità turco-cipriote hanno reso noto l’intenzione di riaprire il quartiere di Varosha, sotto protezione da una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'Onu del 1984 in cui si chiarisce che la parte della città potrà essere ripopolata solo dai suoi abitanti originari. Varosha era una famosa zona turistica con una popolazione di circa 39 mila persone fuggite nel 1974 quando l'esercito turco invase l'isola e da allora è rimasto chiuso. La Repubblica turca di Cipro del Nord terrà le elezioni presidenziali il prossimo 12 aprile. Dopo le elezioni, i leader delle comunità greca e turca di Cipro hanno in programma di riprendere i colloqui di pace. Il leader storico dei turco-ciprioti, Mustafa Akinci, cerca la rielezione e sta sostenendo i negoziati di pace, essendosi espresso contro azioni unilaterali rispetto allo status di Varosha. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE