SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Siria, esercito scopre fossa comune con 70 corpi nella regione di Ghouta orientale

Damasco, 17 feb 16:15 - (Agenzia Nova) - Le Forze armate siriane hanno annunciato la scoperta di una fossa comune con oltre 70 corpi nell’ex roccaforte ribelle di Ghouta orientale. Lo ha annunciato l’agenzia di stampa siriana “Sana”. In base ad una prima analisi dei corpi effettuate dalle autorità siriane, i cadaveri apparterrebbero a “civili e personale delle forze di sicurezza catturati dai gruppi terroristici e giustiziati”. L'area semi-urbana densamente popolata situata a pochi chilometri a est di Damasco è stata per 6 anni una delle principali roccaforti delle forze ribelli siriano fino alla riconquista da parte dell’esercito governativo nel 2018, dopo un lunghissimo assedio. La “Sana”, che cita fonti della polizia siriana, sostiene che le esecuzioni siano avvenute tra il 2012 e il 2014. La fossa comune, vicino alla città di Douma, si trova in un'area precedentemente controllata dal gruppo ribelle Jaish al-Islam. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE