LIBIA

 
 
 

Libia: Gentiloni, unica soluzione possibile è governo riconciliazione, sostegno a sforzi Onu

Bruxelles, 03 dic 2014 12:43 - (Agenzia Nova) - In Libia “l’unica soluzione possibile è un governo di riconciliazione nazionale”: è quanto ha affermato il titolare della Farnesina, Paolo Gentiloni, dopo aver incontrato oggi a Bruxelles gli omologhi di Francia, Germania, Spagna e Regno Unito, il segretario di stato americano, l’Alto rappresentante Ue e il vice segretario generale delle Nazioni Unite per gli affari politici. “L’incontro di questa mattina eserciterà una fortissima pressione per ridare fiato e capacità alla mediazione delle Nazioni Unite”, ha spiegato Gentiloni. La cosa importante, ha aggiunto, è “la condivisione tra l’Onu, l’Ue e i principali paesi occidentali del rischio Libia”. L’incontro di oggi è servito a rinnovare il sostegno agli sforzi di mediazione delle Nazioni Unite e a lanciare “un avvertimento”: chi decidesse di boicottare il processo di riconciliazione nazionale “andrebbe incontro a una reazione forte” da parte della comunità internazionale. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE