GRECIA-ITALIA

 
 
 

Grecia-Italia: fonti stampa elleniche, Mattarella porgerà scuse ufficiali per dichiarazioni di guerra del 1940

Atene, 27 ott 2018 12:34 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Repubblica italiano, Sergio Mattarella, si scuserà ufficialmente a nome del paese per l’immotivata dichiarazione di guerra alla Grecia, avvenuta il 28 ottobre del 1940, durante la sua visita prevista domani a Salonicco e Cefalonia. È quanto riferisce il quotidiano greco “Kathimerini” che cita proprie fonti. Mattarella, invitato dalla controparte greca Prokopis Pavlopoulos, parteciperà a Salonicco alle celebrazioni per "Il Giorno del No”, ricorrenza in cui si commemora il rifiuto del primo ministro greco Ioannis Metaxas di consentire l’invasione delle truppe italiane nelle prime fasi della Seconda guerra mondiale. Secondo le indiscrezioni riportate da “Kathimerini”, il capo dello Stato italiano coglierà l'occasione per chiedere scusa per le sofferenze causate da questa guerra al popolo greco. Sarà la prima volta che l'Italia si scuserà ufficialmente per gli eventi del 1940. Dopo la parata militare a Salonicco, i due presidenti voleranno a Cefalonia, dove porgeranno gli onori ai militari italiani della Divisione Acqui, che vennero giustiziati dalle truppe tedesche sull'isola nel settembre del 1943, in seguito alla dichiarazione d'armistizio dell’Italia.
(Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE