FILIPPINE-USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Filippine-Usa: segretario Difesa Lorenzana chiede di rivedere Trattato di mutua difesa (3)

Manila, 05 mar 2019 09:51 - (Agenzia Nova) - L’ipotesi di una acquisizione parziale da parte di aziende cinesi ha suscitato una levata di scudi da parte delle forze politiche filippine, e Duterte ha aperto, pur con scarso entusiasmo, alla prospettiva di una nazionalizzazione. L’avvio dei lavori di costruzione di un nuovo “centro di soccorso marittimo” cinese nell’atollo delle Spratly, e la divulgazione di indiscrezioni secondo cui Pechino ha schierato una flottiglia di un centinaio di imbarcazioni per bloccare le operazioni filippine presso uno degli isolotti dell’atollo, ha forzato Mania a inviare una protesta formale all’indirizzo del governo cinese; gli Stati Uniti ad approfittare della situazione, inviando proprio stamattina due navi da guerra in navigazione a poche miglia dall’atollo. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE