MIGRANTI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Migranti: Libia, Guardia costiera intercetta 199 persone in tre giorni (2)

Tripoli, 22 giu 2019 11:55 - (Agenzia Nova) - L’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) ha identificato almeno 666.717 migranti provenienti da oltre 38 paesi attualmente presenti in tutti e 100 comuni della Libia. E’ quanto si legge nell’ultimo rapporto regionale dell’Oim sui flussi migratori in Medio Oriente e Nord Africa relativo al mese di aprile. Il 94 per cento (626.627 individui) proviene da 27 paesi africani mentre il restante 6 per cento (39.716 persone) da dieci paesi di Asia e Medio Oriente. Più nello specifico, la maggior parte dei migranti identificati in Libia provengono principalmente da Niger, Egitto, Ciad, Sudan e Nigeria. Secondo l’Oim, il conflitto armato in corso a sud di Tripoli dal 4 aprile 2019 costituisce una “serie preoccupazione” per i migranti nei comuni di Ain Zara), Swani bin Adam e Qasr bin Gashir. In particolare, degli oltre 6.000 migranti detenuti nei centri di detenzione in Libia, almeno 3.200 si trovano nelle aree più vicine alle linee del fronte. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE