LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: Di Maio, Ue d'accordo per creare una missione che blocchi l'ingresso delle armi (2)

Bruxelles, 17 feb 15:24 - (Agenzia Nova) - Il ministro ha spiegato che "Sophia non esiste più", ma "adesso esiste una missione che blocca le armi e che ha delle regole di ingaggio molto importanti". La prima di queste regole "è che le navi che saranno disposte in mare saranno nella zona est della Libia, dove c'è il traffico di armi". La seconda è che, "se per caso queste navi dovessero scatenare un pull factor", cioè attrarre migranti, facendo "in modo che, essendo vicino alle coste, fanno partire più migranti, la missione navale si blocca". Secondo Di Maio, "questa è un'altra novità perché l'Unione europea" nelle sue dichiarazioni "riconosce il pull factor e l'esistenza del pull factor". La terza di queste regole, "per noi importantissima, è che tutti gli Stati hanno dato disponibilità a dare assetti aerei e navali, quelli che ce li hanno ovviamente, per riuscire a compiere la missione, che è quella di bloccare l'ingresso delle armi". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE