TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Turchia: presidente Erdogan, la nostra stampa è “la più libera al mondo” (3)

Ankara, 27 dic 2014 13:36 - (Agenzia Nova) - Nel corso dell’anno centinaia di sostenitori del movimento Hizmet – una rete di media, istituti finanziari e scuole di cui Gulen è leader e fondatore – sono stati arrestati: l’ultimo caso è avvenuto lo scorso 14 dicembre a quando la polizia turca ha messo in atto un’operazione su larga scala che ha portato all’arresto di decine di persone, fra cui giornalisti, rappresentanti dei media e funzionari delle forze dell’ordine, ritenuti vicini a Gulen e accusati di aver diffuso notizie false e fabbricato prove fittizie in un’indagine del 2010 relativa ad un’organizzazione terroristica. Le osservazioni del capo dello stato turco hanno coinciso inoltre con il rilascio in attesa di processo di uno studente di 16 anni che è stato polemicamente arrestato con l'accusa di aver insultato Erdogan accusandolo di essere il "capo della corruzione" nel paese. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE