ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Energia: Slovenia, settore riuscirà a risolvere problemi di liquidità nei prossimi anni

Lubiana, 27 dic 2014 14:14 - (Agenzia Nova) - La compagnia di distribuzione dell’energia elettrica slovena Hse sarà in grado di risolvere i propri problemi di liquidità senza aiuti esterni, con prestiti a breve termine e l’emissione di obbligazioni. È quanto dichiarato dal direttore generale di Hse, Blaz Kosorok, secondo il quale la miniera di carbone di Velenje e la centrale elettrica a carbone Tes saranno nuovamente in piedi entro i prossimi tre-cinque anni. La prima priorità di Hse, però, è far ripartire le attività della centrale a carbone di Trbovlje (Tet), riassumendo i dipedendenti licenziati. “Con l’aiuto del governo, del ministero delle Infrastrutture, dell’Holding sovrana, stiamo coordinando gli sforzi delle istituzioni e delle altre compagnie energetiche di proprietà statale e siamo alla ricerca di soluzione per assumere nuovamente la maggior parte dei 155 lavoratori di Tet”, ha detto Kosorok intervistato dall’agenzia di stampa slovena “Sta”. (segue) (Lus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE