DRONITALY

 
 
 

Dronitaly: dal 4 aprile a Milano quinta edizione della fiera sui sistemi a pilotaggio remoto

Milano, 01 apr 2019 15:51 - (Agenzia Nova) - Si terrà a Milano il 4 e 5 aprile la quinta edizione di Dronitaly, la fiera B2B dedicata alla filiera dei sistemi a pilotaggio remoto aerei, acquatici e terrestri e alle loro applicazioni professionali. Dronitaly, organizzata da Mirumir con il patrocinio di Enac ed Enav, è da anni un appuntamento di riferimento per le associazioni di settore, come Aopa, Assorpass e Fiapr. La fiera – realizzata con il contributo di Politecnico di Milano (Polimi), Società italiana fotogrammetria e topografia (Sifet), Ordine degli ingegneri e Ordine degli agronomi e forestali – è inoltre un momento di incontro fra l’offerta di droni e servizi professionali e la domanda di un ampio pubblico di professionisti interessati a un loro uso in ambito lavorativo.

La due giorni di lavoro prevede una serie di convegni e workshop aziendali, tutti seminari che rappresentano un’opportunità per i tanti operatori del settore. Sono sempre di più oramai i comparti in cui l’utilizzo dei sistemi a pilotaggio remoto sta assumendo grande importanza: dai classici impieghi negli ambiti di sicurezza e ricerca e salvataggio; al settore delle infrastrutture; sino all’attività di monitoraggio e mappatura. Dronitaly offre spazio a tutte queste opportunità, consentendo ai produttori e distributori dei sistemi aerei a pilotaggio remoto (Sapr) di esporre non solo i loro droni, ma anche i rispettivi equipaggiamenti, dai sistemi elettronici alle foto e videocamere. All’evento, inoltre, parteciperanno insegnanti delle scuole di volo; rappresentanti di enti, istituzioni e ordini professionali.

Durante i convegni, le tavole rotonde e i workshop aziendali che si svolgeranno il 4 e 5 aprile i principali operatori del settore si riuniranno per confrontarsi sui nuovi scenari d’impiego dei sistemi a pilotaggio remoto ma anche per valutare gli sviluppi offerti dal mercato, sempre con la massima attenzione alle normative che regolamentano il settore. Fra i temi trattati, peraltro, ci saranno le recenti disposizioni legislative e la comparazione con il quadro normativo europeo. I droni, inoltre, vengono impiegati sempre di più nelle attività di prevenzione e monitoraggio dell’ambiente e delle infrastrutture, così come nella tutela del patrimonio culturale e nella gestione delle emergenze, tutte questioni che troveranno ampio risalto durante i lavori.

Dronitaly assegna particolare attenzione, inoltre, alla ricerca e all’innovazione. Grazie all’importante contributo del Politecnico di Milano è stata lanciata l’iniziativa Dronitaly Call4Papers – nata nell’edizione della fiera dello scorso anno – che chiama a confronto le migliori idee e i progetti più innovativi che riguardano l’utilizzo dei sistemi a pilotaggio remoto in un contesto professionale. Gli autori dei progetti avranno modo di presentare le proprie idee dinnanzi a dei professionisti del settore qualificati, oltre a operatori specializzati e alla stampa del settore. L’iniziativa Call4Papers unisce università, centri di ricerca e varie aziende italiane e straniere: tutti attori di un mercato che richiede soluzioni sempre più personalizzate e in grado di semplificare e velocizzare le capacità d’impiego dei droni. (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE