EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Egitto: cristiano copto ucciso da miliziani islamici nel nord del Sinai (2)

Il Cairo, 31 gen 2015 11:08 - (Agenzia Nova) - Nel Sinai hanno trovato rifugio centinaia di jihadisti evasi dalle carceri egiziane durante i disordini che nel 2011 portarono alla caduta dell’allora presidente Hosni Mubarak. Ad essi si sono aggiunti almeno 800 miliziani appartenenti al movimento palestinese Hamas e a quello libanese Hezbollah. Secondo rapporti di intelligence i terroristi sono stati riforniti di armi provenienti dagli arsenali della Libia, saccheggiati dopo la caduta di Muhammar Gheddafi. Giovedì scorso, una serie di attentati nel Sinai hanno provocato la morte di almeno 40 militari egiziani e 5 civili, e al ferimento di almeno 105 persone. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE