DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Difesa: Nato pronta al maggiore rafforzamento dai tempi della Guerra fredda (6)

Ankara, 14 mag 2015 16:45 - (Agenzia Nova) - Anche il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, in un briefing alla stampa, ha ricordato come sia cruciale “ormai da qualche tempo” l’impegno della Nato nel contrasto alle minacce che vengono dai confini orientali e meridionali dell’Alleanza. Gentiloni ha spiegato che nel suo intervento di oggi all’incontro Nato-Ue, l’Italia ha sottolineato come le due minacce abbiano caratteristiche diverse: quella rappresentata dalla crisi ucraina è “pericolosa ma chiara” e quella che arriva da sud è “non meno pericolosa, ma non altrettanto chiara”. Se infatti nel primo caso, ha detto Gentiloni, la risposta alla minaccia è chiara e si basa sulla difesa e la deterrenza, per quanto riguarda invece la minaccia jihadista ai confini meridionali dell’Alleanza, “la risposta non è chiara”. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE