SERBIA

 
 
 

Serbia: premier Vucic, su ingresso Ue no referendum, su Nato decidono i cittadini

Belgrado, 06 lug 2016 11:38 - (Agenzia Nova) - La Serbia prosegue il suo percorso di integrazione europea e non introdurrà un referendum in proposito, mentre su un eventuale ingresso nella Nato "sono i cittadini a decidere". Lo ha dichiarato il premier serbo, Aleksandar Vucic, in un'intervista concessa al settimanale tedesco "Bild". Riguardo al percorso di adesione Ue, Vucic ha precisato che nel corso della recente campagna elettorale ha ripetuto "mille volte" che l'obiettivo strategico della Serbia è quello di entrare nell'Unione. "Due mesi fa – ha detto il premier - abbiamo avuto una sorta di referendum, perché abbiamo vinto in modo consistente alle elezioni. In campagna elettorale non ho mentito agli elettori e ho detto che intendiamo coltivare i migliori rapporti possibili con Russia, Cina e Stati Uniti, ma il nostro obiettivo strategico è l'Unione europea".

Vucic ha infine ribadito che non si terrà un referendum in tal senso, a prescindere da chi potrà essere a proporlo. Alla domanda se la Serbia vorrebbe entrare nella Nato, Vucic ha invece risposto che "non è una domanda semplice" per il paese. "La Serbia – ha detto – ha buoni rapporti con la Nato e li avrà in futuro, questa è la mia politica. Non vogliamo avere contrasti di alcun tipo con l'Alleanza. Su tutto il resto deciderà il popolo serbo". (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE