LIBIA

 
 
 

Libia: salito a cinque morti e 20 feriti il bilancio degli scontri a sud di Tripoli

Tripoli, 16 gen 2019 19:59 - (Agenzia Nova) - E’ salito a cinque morti e 20 feriti il bilancio degli scontri a fuoco avvenuti questa oggi nella parte sud di Tripoli. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tripoli, secondo quanto riferito dal sito web informativo “218tv”, emittente considerata vicina alle milizie islamiche. In precedenza, il ministero aveva chiesto agli ospedali pubblici e privati della zona di entrare in stato d’allerta. “A causa degli avvenimenti in corso chiediamo di elevare lo stato d’allerta in particolare nel pronto soccorso e di operare 24 ore al giorno per affrontare questa crisi”. Il ministero non ha però specificato se le vittime degli scontri di oggi siano civili o miliziani. La zona di Qasr Bin Ghashir, in particolare, è stato teatro di sporadici scontri a fuoco tra le Forze di Difesa di Tripoli, una coalizione di milizie fedeli al governo di accordo nazionale, e la Settima brigata di fanteria originario della città di Tarhuna. Il ministero dell’Interno libico, in una nota, ha condannato il comportamento delle Forze di difesa di Tripoli e della Settima brigata di fanteria che “usano la violenza come mezzo di azione politica per imporre lo status quo e prendere il controllo dell’aeroporto di Tripoli”, chiedendo infine un cessate il fuoco. Al momento testimoni riferiscono di sentire ancora l’eco di sporadici scontri a fuoco nella zona. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE