MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Medio Oriente: ministro Telecomunicazioni israeliano, saranno chiuse sedi "al Jazeera" per sostegno a terrorismo

Gerusalemme, 06 ago 2017 16:07 - (Agenzia Nova) - Il ministro delle Telecomunicazioni israeliano, Ayoub Kara, ha annunciato oggi che verranno chiuse le sedi locali dell’emittente satellitare “Al Jazeera” in virtù del "sostegno al terrorismo" del canale qatariota. Kara ha spiegato che il ministero delle Telecomunicazioni chiederà la cancellazione dell'accreditamento dei giornalisti e l'interruzione dei collegamenti via cavo e satellitari del canale. Già lo scorso primo agosto il ministro Kara aveva annunciato l'avvio delle procedure per la chiusura della sede dell’emittente satellitare “Al Jazeera” a Gerusalemme. Lo scorso 28 luglio il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha chiesto alle autorità nazionali responsabili per le telecomunicazioni di vietare le trasmissioni di "al Jazeera", accusando i giornalisti dell'emittente qatariota di incitare alla violenza in merito agli scontri al Monte del Tempio (Spianata delle moschee per i musulmani). “In Israele non c’è posto per i canali che sostengono il terrorismo. Agiremo come Arabia Saudita, Egitto, Giordania, Bahrein ed altri paesi, che hanno espulso l’emittente che incita (al terrorismo) dai loro paesi”, ha chiarito Kara. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE