KAZAKHSTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kazakhstan: parlamento approva in seconda lettura riforma costituzionale, ora serve ultimo esame della Consulta (4)

Astana, 06 mar 2017 08:36 - (Agenzia Nova) - Il dibattito a livello nazionale sulle modifiche costituzionali è proseguito sino al 26 febbraio. Durante le celebrazioni per il 25mo anniversario dell’indipendenza dello scorso dicembre, Nazarbayev aveva preannunciato la necessità di una redistribuzione dei poteri tra il presidente, il governo e il parlamento, pur confermando che il Kazakhstan “è stato, è e sarà un paese con una forma di governo presidenziale". Un gruppo di lavoro è stato creato all’inizio del mese per elaborare delle proposte in materia. Diversi esperti locali ritengono che la redistribuzione dei poteri tra gli organi di governo proposta dal presidente aumenterà l'efficienza politica. "Il programma del presidente consentirà di adattare il paese alle modifiche strutturali cui assistiamo a livello globale”, ha detto l’amministratore delegato della rivista online “Saysat”, Baurzhan Tolegenov. Secondo il presidente del centro studi Eurasian network of expert, Bolat Baykadamov, il capo dello stato kazako con questa proposta ha fornito una risposta concreta a diverse questioni di attualità, e in primis “sulla necessità di stabilire autentico equilibrio nella relazione tra i diversi rami dell’autorità: esecutivo, la rappresentativa parlamentare e il potere presidenziale”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE