USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: Maduro incriminato con l'accusa di cospirare per “inondare Stati Uniti di cocaina”

Washington, 26 mar 18:24 - (Agenzia Nova) - Il governo degli Stati Uniti ha incriminato il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, e una dozzina di altri funzionari con l’accusa di “narcoterrorismo”. Parlando in conferenza stampa il procuratore generale William Barr ha accusato Maduro e i suoi funzionari di cospirare con una fazione dissidente delle Farc per “inondare gli Stati Uniti di cocaina”. “L’incriminazione di Maduro e degli altri imputati li accusa di cospirare insieme a una organizzazione terroristica estremamente violenta conosciuta come Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) nel tentativo di inondare gli Stati Uniti di cocaina”, ha detto Barr parlando in conferenza stampa. Le Farc hanno ufficialmente deposto le armi nel 2016 dopo la firma di un accordo di pace con il governo di Bogotà. Tuttavia, ha proseguito il procuratore, alcuni dissidenti, che operano al confine con la Colombia, “continuano a essere coinvolti nel traffico di droga e operazioni armate". Dalla Colombia, prosegue Barr indicando il confine tra i due paesi su una carta geografica, le Farc trasportano la cocaina in Venezuela, dove grazie al lascia passare del governo viene trasportata via aerea in America centrale e, per via marittima, nei Caraibi. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE