SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 
 

Speciale infrastrutture: conclusa fusione Vodafone Towers in Inwit, nasce la più grande Tower company italiana

Roma, 26 mar 17:00 - (Agenzia Nova) - Si è svolto il closing dell’operazione di integrazione tra Inwit e Vodafone Towers s.r.l. in Inwit con la stipula, avanti il notaio professor Carlo Marchetti, dei relativi atti per l’acquisto, da parte di Inwit, di una quota di minoranza pari al 43,4 per cento del capitale sociale di Vodafone Towers e per la successiva fusione di quest’ultima in Inwit. Lo riferisce Inwit in una nota. Inwit sarà il più grande operatore del settore in Italia e avrà la mission di supportare Tim e Vodafone Italia s.p.a. nella realizzazione del nuovo network per lo sviluppo del 5G, garantendo inoltre a tutto il mercato l’accesso alle proprie infrastrutture anche grazie agli spazi liberati dal progetto comune di Tim e di Vodafone Italia. L’atto di fusione avrà efficacia il 31 marzo 2020; a tale data saranno quindi attribuite a Vodafone Europe B.v. - al servizio del concambio (senza aumento di capitale e con annullamento della quota di minoranza detenuta da Inwit in Vodafone Towers s.r.l.) - n. 360.200.000 azioni ordinarie Inwit che saranno quotate sul Mercato telematico azionario organizzato e gestito da Borsa italiana s.p.a. nei tempi tecnici necessari all’approvazione da parte di Consob del prospetto di ammissione alle negoziazioni il cui filing è previsto dopo l’assemblea di approvazione del bilancio 2019 di Inwit convocata per il 6 aprile 2020. A fronte del perfezionamento della predetta fusione, Inwit sarà controllata congiuntamente da Tim s.p.a. e Vodafone Europe B.v. che deterranno ciascuna una partecipazione nel capitale dell’emittente pari al 37,5 per cento. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE