COOPERAZIONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cooperazione: dal Sudan due epidemiologi allo Spallanzani per training su tecniche identificazione virus (5)

Roma, 06 mar 19:54 - (Agenzia Nova) - Del Re ha quindi visitato la vasta area di Mayo, situata nella località di Jabel Awliari, a sud di Khartum, e riconosciuta dalle autorità sudanesi nel 1991 come campo per sfollati interni. La visita ha portato inoltre la viceministro ad inaugurare la scuola femminile dell’area conosciuta come Yarmouk, iniziativa finanziata dal governo italiano e realizzata da Undp: la scuola è stata dedicata all'amico Paolo Dieci, scomparso tragicamente nell’incidente aereo della Ethiopian Airlines un anno fa. Una tappa è stata infine dedicata al Museo nazionale sudanese, costruito nel 1955 e che con la sua collezione testimonia la presenza delle diverse civiltà che hanno modellato la storia del paese dall’Era Paleolitica al Xmo secolo dopo Cristo. L’Italia ha messo in piedi un’importante azione di sostegno al patrimonio culturale sudanese e il governo sta finanziando la prima fase di una iniziativa realizzata dall’Unesco che consiste nella riqualificazione del Museo e nella promozione di modelli sostenibili di conservazione e gestione del patrimonio culturale nazionale, con l’obiettivo finale di promuovere lo sviluppo turistico ed economico del paese. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE