LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: presidente del parlamento Saleh a "Nova", ecco perché abbiamo rifiutato di firmare la tregua (5)

Il Cairo, 15 gen 13:32 - (Agenzia Nova) - “Non temiamo le minacce turche e i nostri fratelli arabi non ci lasceranno soli. Gli arabi si schiereranno dalla parte della Libia in caso di un grave attacco”, afferma ancora Saleh. Proprio oggi il Parlamento arabo tiene una sessione per discutere degli sviluppi della situazione politica e di sicurezza nei paesi arabi. Recentemente, tuttavia, alcuni paesi come Qatar e Sudan si sono infatti schierati con l’esecutivo di Tripoli. Il generale Khalifa Haftar può certamente contare sul sostegno dell’Egitto, degli Emirati Arabi Uniti e dell’Arabia Saudita. Proprio oggi il ministro degli Esteri saudita, Faisal bin Farhan, ha condannato ha respinto le “interferenza militare” nel suo intervento al Parlamento arabo al Cairo. La regione, ha affermato il capo della diplomazia di Riad, sta affrontando problemi politici ed economici e questo rende ancora più importante evitare ingerenze negli affari interni di paesi terzi. (segue) (Cae-Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE