TURCHIA

 
 
 

Turchia: coronavirus, Ankara intensifica controlli sugli spazi affollati

Ankara, 04 apr 19:05 - (Agenzia Nova) - La Turchia ha intensificato oggi i controlli nei luoghi pubblici affollati, tra cui mercati e traghetti a Istanbul, dopo che ieri il presidente Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato l’imposizione di mascherine sanitarie e l’isolamento delle 30 maggiori città del paese per frenare l'epidemia di coronavirus. Finora la Turchia ha registrato 425 decessi correlati al coronavirus e almeno 21.000 casi, la maggior parte dei quali nella capitale economica del paese, Istanbul, secondo i dati ufficiali. Secondo quanto annunciato ieri dal presidente Erdogan, a partire da oggi tutti coloro che escono nei negozi o nei mercati devono indossare una mascherina e mantenere una distanza di tre passi l’una dall’altra negli spazi pubblici. In un bazar di Istanbul nel quartiere di Besiktas aperto tutti i sabati, la polizia e gli impiegati locali hanno gestito l'uso di maschere e disinfettanti per le mani, controllando la temperatura dei clienti in arrivo all'ingresso, mentre al terminal traghetti di Istanbul i passeggeri sono stati obbligati a indossare mascherine sanitarie. Il sindaco della città, Ekrem Imamoglu, ha chiesto il confinamento totale, ma finora le autorità non hanno accolto la richiesta. Nell'ambito delle misure adottate a livello nazionale, le autorità hanno sospeso i voli internazionali, emesso un decreto di confinamento per tutti i minori di 20 anni e per le persone con più di 65 anni e chiuso le scuole.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE