MEDIO ORIENTE

 
 
 

Medio Oriente: premier palestinese Shtayyeh, piano di Trump sarà presto seppellito

Monaco, 16 feb 17:11 - (Agenzia Nova) - Il piano di pace presentato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump per risolvere il conflitto tra israeliani e palestinesi “sarà seppellito molto presto”. Lo ha detto il premier palestinese Mohammed Shtayyeh intervenendo oggi alla Conferenza di Monaco sulla sicurezza. Secondo il capo del governo di Ramallah, la proposta della Casa Bianca “non è nient’altro che un’intesa tra Trump e il premier israeliano (Benjamin) Netanyahu”. Shtayyeh ha criticato in particolare il fatto che il cosiddetto “accordo del secolo” preveda uno Stato palestinese “frammentato e senza sovranità”, consentendo a Israele di annettere “ampi territori della Cisgiordania”. Il premier palestinese ha quindi invitato gli altri paesi a respingere la proposta di Trump, assicurando che Ramallah è “aperta a negoziati seri”. L’obiettivo della leadership palestinese, ha spiegato, è di aumentare la pressione su Israele attraverso le organizzazioni internazionali. In questo senso, Shtayyeh ha menzionato la pubblicazione di una lista di cento compagnie che operano negli insediamenti ebraici in Cisgiordania da parte dell’Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani. Infine, il premier palestinese ha parlato delle imminenti elezioni in Israele, in programma a inizio marzo, dichiarando che a suo modo di vedere la differenza tra Netanyahu e il leader dell’opposizione Benny Gantz “non è superiore a quella tra una Coca Cola e una Pepsi”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE