UNGHERIA

 
 
 

Ungheria: ministro Giustizia, legge su pieni poteri finirà quando lo farà l'emergenza

Budapest, 02 apr 11:43 - (Agenzia Nova) - La legge ungherese che concentra il potere nelle mani dell'esecutivo, motivata dalla necessità di contrastare la diffusione del coronavirus, resterà in vigore fino alla fine dello stato di emergenza. Lo ha dichiarato il ministro della Giustizia ungherese, Judit Varga, intervistata dall'emittente pubblica austriaca "Orf". Varga ha sottolineato le somiglianze "nelle risposte di tutti i paesi" alla pandemia, insistendo che l'Assemblea nazionale ungherese ha "più poteri del solito", perché può ritirare la legge e i poteri speciali dati al governo quando vuole. La fine dello stato di emergenza, afferma però il ministro, sarà determinata da fattori oggettivi. Sulla pena da 1 a 5 anni per chi diffonde notizie false, Varga spiega che è destinata a coloro che intenzionalmente spargono menzogne durante l'emergenza e ostacolano le misure di tutela. Esprimere opinioni, incluse le critiche al governo, non rientra nel suo ambito di applicazione. Varga respinge al mittente l'idea che l'esecutivo ungherese abbia voluto approfittare della pandemia di coronavirus per concentrare altro potere nelle mani del premier Viktor Orban.


(Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE