EGITTO-ITALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Egitto-Italia: parlamento del Cairo minaccia “revisione completa” degli accordi (5)

Il Cairo, 10 lug 2016 10:44 - (Agenzia Nova) - Il presidente della commissione Affari esteri del Senato, Pier Ferdinando Casini, ha detto che l'Italia non vuole interrompere il dialogo con l'Egitto, ma ogni discussione dovrebbe essere basata sulla chiarezza. "Con gli egiziani vogliamo parlare, ma sulla base della chiarezza. Gli atti del parlamento italiano non sono sindacabili dall'esterno, ma noi accettiamo la discussione. Parlare è sempre utile", ha detto Casini attraverso una dichiarazione. Secondo Fabrizio Cicchitto, presidente della commissione Affari esteri della Camera dei Deputati, l'Egitto non ha fornito ancora alcuna "risposta credibile sull'assassinio e le torture di cui è stato vittima Giulio Regeni", pertanto è auspicabile che non venga attuata alcuna ritorsione. "Ho già avuto modo di dire che il provvedimento sul blocco dell'invio gratuito di pezzi di ricambio degli F-16 presenta aspetti di improvvisazione. Tuttavia non possiamo fare a meno di ricordare agli amici egiziani che l'Italia finora non ha avuto nessuna risposta credibile sull'assassinio e le torture di cui è stato vittima Regeni. Di conseguenza ci auguriamo vivamente che non venga messo in atto nessun meccanismo ritorsivo", ha reso noto Cicchitto attraverso una dichiarazione. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE