MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Messico: Lopez Obrador, risorse contro coronavirus anche da alti stipendi pubblici (2)

Città del Messico, 31 mar 19:52 - (Agenzia Nova) - Il Messico ha decretato lunedì lo stato di emergenza sanitaria per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus, epidemia che nel paese ha sin qui portato alla morte di 28 persone e oltre mille contagi. Una misura che riduce al minimo le funzioni governative e congela le attività non essenziali, fino al 30 di aprile. "Siamo in una fase di crescita rapida, ma siamo ancora in tempo per mettere a frutto le misure di restrizione sociale" che possono mitigare la attesa fase acuta dell'emergenza, ha detto il viceministro della Salute Hugo Lopez-Gatell al termine della riunione del "Consejo de salubridad general", l'organo intergovernativo preposto alla gestione dell'emergenza. Il provvedimento scatta solo una settimana dopo la dichiarazione della "fase due" dell'emergenza, quella legata alla verifica di casi di contagio non importati dall'estero, e imprime una accelerazione alla risposta del governo. Ma, assicura il ministro degli Esteri Marcelo Ebrard, "non c'è nulla in questa dichiarazione che assomigli a un coprifuoco, il Messico non crede a questa misura". (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE