IMMIGRAZIONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Immigrazione: Lamorgese a "Il Foglio", ora la Commissione Ue richiede la ridistribuzione dei richiedenti asilo sbarcati in Italia

Roma, 17 feb 09:42 - (Agenzia Nova) - Il ministro forse più importante e meno conosciuto del governo, è riuscito in un piccolo miracolo: far tornare a essere il ministero dell'Interno non più il simbolo di una paura ma il simbolo di una speranza. L'intervista di Luciana Lamorgese a "Il Foglio" inizia da una curiosità, che poi coincide in modo plastico con l'essenza della discontinuità: i tweet. In questi cinque mesi non ha mai avuto voglia di farne uno. "Abbiamo nostri mezzi di comunicazione, e direi che va bene così. Mi sembra che il paese sia piuttosto consapevole dei nostri risultati, anche senza tweet". Poi passa ai risultati più significativi che ha raggiunto finora. "Il maggiore coinvolgimento dell'Europa nella gestione del fenomeno dell'immigrazione è stato il risultato più importante. Mi sono impegnata molto per raggiungere l'accordo di Malta del 23 settembre, i cui effetti sono stati visibili a partire dal mese di ottobre. Ho seguito questa vicenda in prima persona perché la collaborazione europea è il cardine delle nostre politiche sull'immigrazione. Molti giornali hanno sostenuto che l'accordo non avesse prodotto alcun risultato, ma in realtà la situazione è migliorata essenzialmente in due modi". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE