USA

 
 
 

Usa: primarie democratiche, quattro dei sei candidati alla fine di gennaio erano senza fondi

New York, 21 feb 14:19 - (Agenzia Nova) - Quattro dei primi sei comitati elettorali per le presidenziali democratiche hanno terminato il mese di gennaio arrivando al limite dei loro fondi. Questo ha messo in difficoltà le capacità dei candidati in questione di investire in pubblicità elettorali in vista del Super Tuesday, in programma il 3 marzo prossimo, quando si voterà in 14 diversi Stati Usa, tra cui la California e il Texas, che assegnano un ampio numero di delegati. Mentre il miliardario e candidato democratico Michael Bloomberg ha già speso 156 milioni di dollari in pubblicità, l'ex vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, non ha investito nel Super Tuesday, e l'ex sindaco di South Bend (Indiana), Pete Buttigieg, lo ha fatto con un'unica pubblicità. Tra gli altri candidati, la senatrice Elizabeth Warren a gennaio ha chiesto tre milioni in prestito, temendo di finire i fondi e non riuscire a continuare a finanziare la sua campagna. Oltre a Bloomberg - che finora ha investito 460 milioni di dollari del suo patrimonio privato - anche Bernie Sanders non ha avuto problemi economici in questi mesi di campagna, raccogliendo 25 milioni di dollari a gennaio e finendo il mese con 17 milioni nelle casse del proprio comitato. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE