Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Medio Oriente

Roma , 30 mar 12:00 - (Agenzia Nova) - Arabia Saudita: l’Egitto condanna l’attacco degli Houthi con missili balistici - L’Egitto condanna il lancio di missili balistici da parte delle milizie yemeniti Houthi contro Riad e Jazan, in Arabia Saudita. Lo riferisce il ministero degli Esteri del Cairo in una nota. L’attacco ha provocato il ferimento di due civili. “Il governo e il popolo dell’Egitto confermano la loro solidarietà nei confronti del popolo e del governo dell’Arabia Saudita, sostenendo tutte le misure intraprese da Riad per proteggere la propria sicurezza e augurando pronta guarigione alle persone ferite”, si legge nella nota. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa ufficiale del Regno “Spa”, due persone hanno riportato “lievi ferite” a causa “della caduta dei detriti del missile intercettato sopra i quartieri residenziali” della capitale. I residenti di Riad hanno udito distintamente almeno tre esplosioni sabato sera, seguite da sirene dei veicoli di emergenza in alcuni quartieri settentrionali. Il portavoce della Coalizione militare a guida saudita in Yemen, Turki al Malki, ha confermato che due missili balistici lanciati dal gruppo yemenita sostenuto dall’Iran Ansar Allah, meglio noto come Houthi, sono stati distrutti intorno alle 23:23 ora locale (le 21:23 italiane). Al momento non risultano ancora rivendicazioni di responsabilità. Al Malki ha affermato che la distruzione dei missili ha provocato la "dispersione di detriti in alcune aree residenziali" a Riad e Jizan. Secondo l’emittente televisiva “Al Arabiya”, danni maggiori sono stati scongiurati grazie al sistema di difesa antimissile statunitense Patriot. (segue) (Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE