IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iraq: strage di civili a Mosul, corretto a 61 numero corpi recuperati

Baghdad, 26 mar 2017 10:48 - (Agenzia Nova) - Sarebbero 61 e non 200 i corpi senza vita dei civili recuperati ieri da un edificio nella zona industriale di Mosul, città settentrionale irachena dove è in corso un’offensiva militare contro lo Stato islamico (Is). Lo ha precisato oggi un comunicato del Comando delle operazioni militari congiunte, spiegando che l’offensiva non si è fermata e che i raid dell’Aviazione militare irachena proseguono. Ieri il maggiore della polizia Ali Mohsen aveva detto in un comunicato stampa che le squadre della protezione civile irachena avevano recuperato i corpi di 200 civili dalla zona industriale di Nuova Mosul, un quartiere sulla sponda occidentale del fiume Tigri liberato nei giorni scorsi. Secondo quanto precisato oggi dal Comando militare, i jihadisti dell’Is avrebbero costretto alcune famiglie a restare nell’edificio disseminato di trappole esplosive. La dinamica di quanto accaduto, tuttavia, è tutt'altro che chiara. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE