UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: von der Leyen, abbiamo debito di gratitudine con medici e chi tiene cose in movimento (2)

Bruxelles, 26 mar 12:56 - (Agenzia Nova) - "Per quanto forte sia il virus, il popolo europeo è altrettanto duro. Desidero rendere omaggio agli uomini e alle donne che guidano questa lotta. Con questo intendo i dottori, le infermiere e gli operatori sanitari in Italia e in tutta Europa che si sono messi in pericolo senza la minima esitazione. Eroi che rischiano tutto, giorno dopo giorno, per salvare genitori e nonni, amici e colleghi, vicini e sconosciuti. L'Europa deve a tutti voi un debito di gratitudine", ha continuato Von der Leyen. "A quelli che riempiono gli scaffali o raccolgono i bidoni. Agli insegnanti e impresari, camionisti e addetti alle pulizie, operai e fornai. A tutti coloro che aiutano a mantenere le cose in movimento. L'Europa deve a tutti voi un debito di gratitudine", ha proseguito. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE