UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: Commissione pubblica consigli su attuazione linee guida per gestione frontiere (4)

Bruxelles, 23 mar 16:47 - (Agenzia Nova) - La Commissione incoraggia gli Stati membri a istituire corridoi di transito di passaggio sicuri per consentire ai conducenti di passare in ogni direzione necessaria lungo la rete Ten-T. Inoltre, gli Stati membri dovrebbero garantire di disporre di almeno un aeroporto funzionale al rimpatrio e ai voli di soccorso internazionali. La Commissione raccomanda agli Stati membri di agire per garantire la libera circolazione di tutti i lavoratori coinvolti nel trasporto internazionale, indipendentemente dalla modalità di trasporto. In particolare, si dovrebbero rinunciare a norme come le restrizioni di viaggio e la quarantena obbligatoria dei lavoratori dei trasporti che non presentano sintomi. Ad esempio, gli Stati membri non dovrebbero richiedere che i lavoratori dei trasporti siano muniti di un certificato medico per dimostrare la loro buona salute. Per garantire la sicurezza dei lavoratori dei trasporti, sono necessarie anche misure igieniche e operative potenziate in aeroporti, porti, stazioni ferroviarie e altri hub di trasporto terrestre. I certificati di competenza professionale riconosciuti a livello internazionale dovrebbero essere considerati sufficienti per dimostrare che un lavoratore è attivo nel trasporto internazionale. In assenza di tali certificati dovrebbe essere accettata una lettera firmata dal datore di lavoro. Tutti questi principi dovrebbero applicarsi anche ai cittadini di paesi terzi se sono essenziali per garantire che le merci si muovano liberamente all'interno e nell'Ue. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE