CINA

 
 
 

Cina: coronavirus, lettera anonima su WeChat di critica contro Xi Jinping

Pechino, 27 mar 17:32 - (Agenzia Nova) - Sul principale social network cinese WeChat sta circolando una lettera anonima che chiederebbe ai più alti membri del Politburo di commissariare il presidente cinese Xi Jinping per la gestione del coronavirus. Secondo quanto riferisce "Radio Free Asia", la lettera è stata condivisa da Chen Ping, fondatore dell'emittente televisiva di Hong Kong SunTV. Secondo quanto riferito, la lettera suggerisce che dovrebbe essere discussa la gestione dell'epidemia di coronavirus da parte di Xi, ma anche la guerra commerciale con gli Stati Uniti e il suo nutrimento per la sfiducia nei confronti della Cina a Hong Kong e Taiwan. Chen avrebbe scritto in un post su WeChat: "L'ho vista in un gruppo (la lettera) e ho sentito che era moderata e razionale, quindi l'ho ripubblicata. Ma non so chi l'abbia scritta. Molte altre persone hanno ripubblicato questa lettera anonima online". Secondo l'ex professore di scienze politiche dell'Università Tsinghua di Pechino, Wu Qiang, ha la lettera arriva subito dopo la scomparsa di Ren Zhiqiang, soprannominato "Big Cannon Ren", e noto per le sue critiche esplicite al Partito comunista cinese. Ren è attualmente in isolamento, ritenuto detenuto, dopo che un articolo critico sulla risposta del governo all'emergenza del coronavirus a Wuhan è apparso online. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE