EX ILVA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ex Ilva: Venturi (Fiom), si apra confronto su urgente degli stabilimenti AncelorMittal in Italia

Roma, 05 mar 18:35 - (Agenzia Nova) - "Il giudizio che unitariamente abbiamo espresso sull'accordo definito tra ArcelorMittal, governo e commissari straordinari è molto esplicito. Si tratta di una transazione che consente il ritiro dei ricorsi che rimuove il conflitto giudiziario e che fissa i costi, il risarcimento dei danni in 500 milioni di euro se ArcelorMittal entro il 30 novembre 2020 riterrà di doversi-volersi disimpegnare". Lo ha dichiarato in una nota Gianni Venturi, segretario nazionale Fiom e responsabile siderurgia che ha spiegato: "Restano del tutto indefiniti la prospettiva industriale, l'assetto societario, gli investimenti e i percorsi da qui al 30 maggio, data in cui si dovrebbe concludere il confronto e sancire l'accordo sindacale previsto come vincolante dalle procedure di gara con cui ArcelorMittal si è aggiudicata l'acquisto degli stabilimenti ex Ilva. Un confronto ed un accordo che si presentano non solo tutti in salita, ma che devono scalare anche le difficoltà derivanti da un quadro generale non certo favorevole". (segue) (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE