RUSSIA

 
 
 

Russia: sindaco di Mosca, 220 euro mensili per chi perde il lavoro

Mosca, 29 mar 20:32 - (Agenzia Nova) - Nel decreto del sindaco di Mosca, Sergej Sobjanin, che impone restrizioni al movimento all'interno della città sono previsti aiuti nella misura di 19.500 rubli (circa 220 euro) mensili per coloro che in conseguenza delle restrizioni si trovino a perdere l'occupazione. Il pagamento verrà effettuato automaticamente, senza la presentazione di dichiarazioni. Nel paese lo stipendio minimo si aggira intorno ai 190 euro, quello medio intorno ai 700. Sobjanin ha annunciato poco fa che la città sarà in regime di isolamento a partire da domani. Secondo quanto si apprende dall'ufficio del sindaco, sarà possibile lasciare il proprio appartamento solo per motivi di lavoro, recarsi alla rivendita alimentare o alla farmacia più vicini o per sottoporsi a interventi sanitari d’emergenza. Sarà consentito inoltre di smaltire i rifiuti e le passeggiate per gli animali domestici, mentre sarà completamente vietato il traffico in entrata e uscita dalla città. Per le persone che hanno perso delle opportunità lavorative a causa del blocco sono previsti infine dei risarcimenti che verranno erogati dal comune di Mosca. “Sono misure dure ma sono nell’interesse dei moscoviti”, ha detto pochi minuti fa il portavoce presidenziale, Dmitrij Peskov, commentando le notizie del lockdown della città. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE