CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cina: Goldman Sachs e Morgan Stanley aumentano quote in joint venture cinesi

Pechino, 27 mar 16:40 - (Agenzia Nova) - Le banche di investimento statunitensi Goldman Sachs e Morgan Stanley hanno ricevuto l'approvazione dell'autorità di regolamentazione dei titoli della Cina (Csrc, China Securities Regulatory Commission) per aumentare le proprie quote e assumere partecipazioni di maggioranza nelle loro joint venture cinesi. Lo riferisce il quotidiano cinese "Global Times". Goldman Sachs è stata autorizzata ad aumentare le partecipazioni in Goldman Sachs Gao Hua Securities dal 33 al 51 per cento, mentre Morgan Stanley ha aumentato la propria partecipazione dal 49 al 51 per cento. Nel 2018, la Cina ha annunciato che avrebbe annullato le regole che limitano gli investimenti esteri nelle banche nazionali e nelle società di gestione delle attività finanziarie nel tentativo di far avanzare l'apertura finanziaria. La banca svizzera Ubs è stata la prima banca estera a detenere la maggioranza delle sue joint venture in Cina, seguita da Nomura Holdings e JPMorgan. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE