ALGERIA

 
 
 

Algeria: il pubblico ministero di Tiaret inizia uno sciopero della fame

Algeri, 28 mar 12:27 - (Agenzia Nova) - Il vice procuratore della corte di Tiaret, nella parte occidentale dell'Algeria, ha iniziato uno sciopero della fame dopo essere stato posto in detenzione preventiva la scorsa settimana. Lo ha annunciato l'Unione nazionale dei magistrati in un comunicato stampa. “Il ministero della Giustizia sarà ritenuto il solo responsabile se gli succederà qualcosa di spiacevole”, ha avvertito l’associazione di categoria, smentendo che il magistrato sia coinvolto nella divulgazione di documenti giudiziari relativi al giornalista algerino residente all’estero Abderrahmane Samar. Le indagini condotte dai servizi di sicurezza sul telefono cellulare e sui computer del vice procuratore “non hanno trovato prove”, prosegue la nota stampa. Il sindacato denuncia che la detenzione è una misura di ritorsione per la lotta del vice procuratore all'interno del sindacato in difesa dei diritti dei magistrati, rilevando che le autorità hanno approfittato delle misure anti-coronavirus per compiere l’arresto. Il comunicato stampa sottolinea infine che l'Unione sta studiando la possibilità di contattare la Federazione internazionale dei magistrati per denunciare la detenzione del collega. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE