CORONAVIRUS
 
Coronavirus: 94 casi confermati in Algeria, 11 i decessi
 
 
Algeri , 20 mar 14:05 - (Agenzia Nova) - Sono 94 i casi di contagio da coronavirus segnalati in Algeria. Lo rende noto il ministero della Sanità locale. I decessi sono invece undici, con un nuovo caso segnalato nel dipartimento di Tizi Ouzou: si tratta di una donna anziana deceduta ieri. Nel corso del mese di marzo, le autorità hanno adottato provvedimenti restrittivi per contenere la pandemia, tagliato i collegamenti aerei e marittimi con l’Italia e con altri paesi europei e chiuso le frontiere terrestri con Tunisia, Mauritania e Niger (quelle con Marocco, Libia e Mali erano già chiuse per motivi politici o di sicurezza). Il presidente della Repubblica, Abdelmadjid Tebboune, ha ordinato l’11 marzo la chiusura di tutte le scuole, le università, i centri di formazione e gli asili nido. Il giorno dopo il parlamento ha deciso di sospendere tutte le attività fino a nuovo ordine. Successivamente, le autorità hanno decretato la chiusura di moschee e altri luoghi pubblici, il divieto di manifestazione e di raduno in strada. La sera del 17 marzo il capo dello Stato ha tenuto un discorso alla nazione nel quale ha cercato di rassicurare i cittadini, sottolineando che la situazione è sotto il controllo e che le autorità hanno assunto tutte le iniziative necessarie per contenere il virus. “Siamo ancora nella fase due della pandemia in Algeria. Nel caso in cui si dovesse passare alla fase successiva, lo Stato utilizzerebbe i mezzi dell’esercito e delle forze di sicurezza per prendere in carico le persone contagiate. Il governo è pronto di fronte a qualsiasi evenienza, anche a requisire edifici pubblici per trasformarli in reparti ospedalieri”, ha dichiarato Tebboune, garantendo che tutte le forniture mediche fondamentali per far fronte all’emergenza sono disponibili.

(Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..