TURCHIA
 
Turchia: responsabile Human Rights Watch chiede il rilascio dei detenuti, anche politici
 
 
Ankara, 25 mar 09:16 - (Agenzia Nova) - Per contenere il rischio di contagio da coronavirus nelle carceri, la Turchia è chiamata a rilasciare i propri detenuti indipendentemente dallo loro affiliazione politica. Lo ha scritto la direttrice di Human Rights Watch per la Turchia, Emma Sinclair-Webb, sul sito dell'organizzazione non governativa. Entro questa settimana il parlamento di Ankara dovrebbe esaminare un disegno di legge per un'amnistia che libererebbe un terzo dei 300 mila prigionieri detenuti nelle carceri turche, a esclusione di migliaia di condannati per terrorismo o crimini contro lo Stato. Secondo Sinclair-Webb, "il terrorismo potrebbe sembrare il più grave dei crimini, ma il governo turco utilizza quest'accusa a fini politici. In molti sono sottoposti alla carcerazione preventiva o giudicati senza prove di aver commesso atti violenti, incitato a questi ultimi o fornito assistenza logistica a gruppi armati fuorilegge". Presentato al fine di contenere la diffusione del coronavirus negli istituti di pena, il suddetto disegno di legge richiede la maggioranza semplice dei voti per essere approvato dal Parlamento. Tra le misure contemplate, il rilascio di prigionieri che hanno scontato almeno metà della propria condanna e gli arresti domiciliari per donne incinte e ultrasessantenni con patologie. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..