KENYA-SOMALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kenya-Somalia: tensioni frontaliere, ministro Interno keniota a colloquio con premier etiope Ahmed (4)

Nairobi, 11 mar 13:56 - (Agenzia Nova) - Le forze armate keniote sono presenti in Somalia dal 2011 nel quadro della missione nota come Linda Nchi, volta a contrastare le milizie jihadista di al Shabaab. Da allora, le truppe sono state integrate nella Missione dell'Unione africana in Somalia (Amisom): attualmente Nairobi dispone di 3 mila unità presenti nell'Oltregiuba. Le relazioni fra i due paesi, già tese da anni a causa della disputa relativa al confine marittimo fra i due paesi, si sono ulteriormente in seguito alla vicenda dell'ex ministro della Sicurezza dell'Oltregiuba, Abdirashid Janan, recentemente evaso di prigione a Mogadiscio dopo l'arresto dello scorso 31 agosto e da allora ricercato con l'accusa di violazione dei diritti umani. Nel chiedere la restituzione del latitante, il governo somalo ha sottolineato in una dichiarazione che "ospitare un pericoloso fuggitivo saboterà il buon rapporto che è esistito tra noi e il Kenya". All'inizio di febbraio la polizia somala ha richiesto un mandato di arresto internazionale a carico dell'ex ministro, che secondo le informazioni di intelligence è arrivato prima nella città di Beled Hawo, principale polo commerciale della regione di Ghedo, per poi rifugiarsi oltre il confine, in Kenya. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..