Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Medio Oriente (4)

Roma, 23 mar 17:00 - (Agenzia Nova) - Coronavirus: Emirati, registrati 45 nuovi casi - Gli Emirati Arabi Uniti hanno registrato oggi 45 nuovi casi di coronavirus nel paese, portando il numero totale dei contagi a 198. Lo ha annunciato oggi la portavoce del ministero della Salute, Farida al Hosani. Tutte le 45 persone sono attualmente in condizioni stabili. I nuovi casi riguardano persone provenienti da Filippine, Iraq, Tunisia, Siria, Kuwait, Italia, Perù, Etiopia, Libano, Somalia e Regno Unito. Lo scorso 21 marzo, le autorità emiratine hanno stabilito la chiusura temporanea di spiagge, piscine, cinema e palestre di proprietà pubblica e privata. Il provvedimento, teso a contrastare la diffusione del coronavirus, resterà in vigore per almeno due settimane. Oggi le autorità hanno annunciato la sospensione di tutti i voli passeggeri e di transito da e per il paese per due settimane a causa dei timori di diffusione del coronavirus. In una nota la Civil aviation authority (Caa) e la National emergency crisis and disaster management authority hanno sottolineato che la decisione entrerà in vigore a partire dal 24 marzo e durerà due settimane, soggetta a revisione e valutazione. Nella dichiarazione, le due autorità hanno riferito che i voli per il trasferimento di cittadini emiratini dall’estero, per l’importazione di merci e di emergenza saranno esenti dalle disposizioni. Ieri la compagnia aerea Emirates ha annunciato che continuerà a operare voli passeggeri e merci "verso alcuni paesi fino a nuovo avviso, fino a quando i confini rimarranno aperti e vi sarà richiesta". La compagnia aerea ha invertito la sua precedente decisione di sospendere tutti i voli passeggeri a partire dal 25 marzo. La Emirates ha dichiarato che la decisione è frutto delle "richieste da parte di governi e clienti di sostenere il rimpatrio dei viaggiatori". (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..