SOMALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Somalia: riduzione debito, presidente Farmajo ringrazia anche l'Italia (2)

Mogadiscio, 26 mar 16:38 - (Agenzia Nova) - Fmi e Banca mondiale hanno annunciato ieri la riduzione del debito della Somalia dopo aver constatato che il governo federale somalo ha preso le misure necessarie per ottenere la riduzione del debito nell'ambito dell'iniziativa Hipc (Paesi poveri fortemente indebitati), lanciata nel 1996 congiuntamente da Fmi e Banca mondiale allo scopo di aiutare i paesi in via di sviluppo a portare il loro debito pubblico a un livello sostenibile. La decisione consentirà al paese, devastato da decenni di guerra e instabilità, di ricostruire relazioni con le istituzioni finanziarie internazionali dopo quasi 30 anni, ovvero dallo scoppio del conflitto civile nel 1991, e di ricevere sovvenzioni nell'ambito di oltre 50 miliardi di aiuti d'emergenza messi a disposizione dall’Fmi per la risposta alla pandemia di Covid-19. La riduzione del debito, si legge nel comunicato dell’Fmi, aiuterà inoltre la Somalia a realizzare cambiamenti duraturi per i suoi cittadini, consentendo di ridurre irrevocabilmente il proprio debito da 5,2 miliardi di dollari alla fine del 2018 a 557 milioni di dollari in termini di valore attuale netto (Van) una volta che raggiungerà il cosiddetto “punto di completamento” Hipc in circa tre anni di tempo. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..