UE

 
 
 

Ue: Eurostat, tasso posti lavoro vacanti stabile al 2,2 per cento in quarto trimestre 2019

Bruxelles, 16 mar 11:13 - (Agenzia Nova) - La percentuale di posti di lavoro vacanti nell'area euro è stata del 2,2 per cento nel quarto trimestre del 2019, stabile rispetto al trimestre precedente e in calo dal 2,3 per cento del quarto trimestre del 2018. E' quanto emerge dai dati pubblicati da Eurostat, l'Ufficio di statistica dell'Unione europea. Nell'Ue a 27, la percentuale di posti di lavoro vacanti è stata del 2,2 per cento nel quarto trimestre del 2019, stabile rispetto al trimestre precedente e al quarto trimestre del 2018. Nella zona euro, dell'1,9 per cento nell'industria e nelle costruzioni e del 2,5 per cento nei servizi. Nell'Ue a 27, il tasso era dell'1,9 per cento nell'industria e nelle costruzioni e del 2,4 per cento nei servizi. Tra gli Stati membri, i tassi di posti vacanti più elevati nel quarto trimestre del 2019 sono stati registrati in Repubblica Ceca (5,9 per cento), Belgio (3,4 per cento), Germania (3,3 per cento) e Paesi Bassi (3,2 per cento). Al contrario, quelli bassi sono stati osservati in Grecia (0,5 per cento), Bulgaria (0,8 per cento), Irlanda, Spagna e Portogallo (tutti 0,9 per cento). Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, il tasso di posti di lavoro vacanti nel quarto trimestre del 2019 è aumentato in Grecia, Spagna, Cipro, Lettonia e Paesi Bassi, è rimasto stabile in otto Stati membri, ma è sceso in altri quattordici. Gli aumenti maggiori sono stati registrati in Lettonia (0,7 punti percentuali), Cipro e Paesi Bassi (entrambi 0,3 punti percentuali). I cali maggiori a Malta (0,4 punti percentuali), Ungheria e Slovacchia (entrambi 0,3 punti percentuali). (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..