MIGRANTI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Migranti: nel 2019 salite del 12 per cento le domande di asilo nell'Ue, Italia al quinto posto (3)

Bruxelles, 20 mar 12:37 - (Agenzia Nova) - Con 52.500 candidati per la prima volta (pari al 9 per cento del totale dell'Ue) nel 2019, quella afgana è stata la seconda cittadinanza principale fra i richiedenti asilo negli Stati membri dell'Ue. Quasi la metà degli afgani (45 per cento) ha presentato domanda in Grecia (23.700). I venezuelani (7 per cento del numero totale di richiedenti per la prima volta) hanno rappresentato la terza cittadinanza principale dei richiedenti asilo negli Stati membri dell'Ue nel 2019. Dei 44.800 venezuelani, la stragrande maggioranza (90 per cento) ha presentato domanda in Spagna (40.300). Mentre il numero di candidati provenienti dalla Siria è diminuito rispetto al 2018 (-7 per cento, 5.700), il numero di afgani e quello di venezuelani sono aumentati rispettivamente del 35 per cento (13.600) e del 102 per cento (22.600). Il numero più alto di candidati registrati per la prima volta nel 2019 rispetto alla popolazione di ciascuno Stato membro è stato registrato a Cipro (14.495 candidati per la prima volta per milione di abitanti), Malta (8.108), Grecia (6.985) e Lussemburgo (3.585). Al contrario, il numero più basso è stato registrato in Slovacchia (39 richiedenti per milione di abitanti), Ungheria (48), Polonia (73), Estonia (76) e Lettonia (93). Nel 2019, nell'insieme dell'Ue, c'erano 1.371 richiedenti asilo per la prima volta per milione di abitanti. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..