COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: dal Sudan due epidemiologi allo Spallanzani per training su tecniche identificazione virus
 
 
Roma, 06 mar 19:54 - (Agenzia Nova) - L'istituto Spallanzani di Roma accoglierà prossimamente due epidemiologi del laboratorio di virologia di Port Sudan, nel quadro di una missione di training su alcune tecniche di diagnostica molecolare necessarie per effettuare diagnosi da laboratorio ed individuare la causa di agenti infettivi come il nuovo coronavirus (Covid19). Il soggiorno dei due tecnici a Roma si concentrerà in particolare sull’apprendimento delle tecniche di reazione a catena della polimerasi, note come “Pcr”. “Non si tratterà solo di uno studio sul coronavirus”, spiega ad "Agenzia Nova" il direttore dell’Agenzia italiana della cooperazione allo sviluppo (Aics) a Khartum, Vincenzo Racalbuto, “ma di tecniche utili per numerose infezioni presenti in Africa, dalla dengue alla malaria”. Per il momento, dal punto di vista del coronavirus la situazione in Sudan è “tranquilla”, osserva Racalbuto, notando come nel paese africano l’età media (50-55 anni) sia nettamente inferiore a quella italiana, dato che di fatto espone in modo meno grave il paese. “I problemi del Sudan sono altri che il coronavirus”, ha commentato il direttore. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..