INFRASTRUTTURE
Mostra l'articolo per intero...
 
Infrastrutture: ministro Esteri egiziano Shoukry in Niger, focus su Diga rinascita (5)
 
 
Niamey, 20 mar 17:16 - (Agenzia Nova) - Infatti per il governo del Cairo, l’Etiopia vuole esercitare la sua egemonia sulle acque del Nilo, come dimostrato dalla volontà di avviare in modo unilaterale il riempimento della diga nel luglio 2020, senza raggiungere un accordo con gli Stati della Valle del Nilo. “Sollecitiamo la comunità internazionale a unirsi alla Lega Araba nel prendere coscienza della continua sfida e unilateralismo dell'Etiopia, che minaccia la stabilità e la sicurezza regionali. Chiediamo inoltre all'Etiopia di impegnarsi a non dare il via riempimento della diga Gerd senza un accordo, e di accettare l’intesa preparata dai mediatori”, si legge nella nota. "Una soluzione equilibrata e vantaggiosa è a portata di mano e l'opportunità di tracciare un nuovo corso e ridisegnare la storia del Nilo Azzurro dovrebbe essere colta a beneficio di oltre 240 milioni di egiziani, etiopi e sudanesi", conclude la nota. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..