INFRASTRUTTURE
Mostra l'articolo per intero...
 
Infrastrutture: ministro Esteri egiziano Shoukry in Niger, focus su Diga rinascita (8)
 
 
Niamey, 20 mar 17:16 - (Agenzia Nova) - Il round di colloqui di gennaio, tenuti ad Addis Abeba, si era concluso senza raggiungere alcun accordo, dal momento che l’Egitto aveva presentato una nuova proposta che chiedeva all'Etiopia di riempire la diga in un periodo di tempo compreso fra i 12 e i 21 anni e di compensare il deficit cumulativo dell'acqua del Nilo utilizzata per il riempimento della diga. La proposta era stata respinta dall'Etiopia che l’aveva ritenuta “inaccettabile” e aveva a sua volta proposto un piano di riempimento basato su un arco di tempo compreso fra i quattro e i sette anni e l’adozione di misure per mitigare l'incidenza di una siccità prolungata durante il periodo di riempimento e di funzionamento della diga. Lo scontro tra l'Egitto e l'Etiopia in merito al riempimento e al funzionamento della diga Gerd è rimerso in particolare dopo che un ultimo round di colloqui a Washington non è riuscito a raggiungere un accordo finale tra le parti interessate. Egitto, Etiopia e Sudan avrebbero dovuto un accordo a Washington, ma l'Etiopia ha disertato l’incontro e solo l'Egitto ha siglato finora il documento. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..