SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Ciad, esercito dispiega truppe aggiuntive al confine con la Nigeria dopo uccisione di 92 militari
 
 
N'Djamena, 26 mar 15:45 - (Agenzia Nova) - L’esercito del Ciad ha schierato truppe aggiuntive al confine con la Nigeria per rafforzare la sicurezza nell’area dopo l’attacco condotto da militanti di Boko Haram nella località di Boma, nella regione del lago Ciad, in cui sono morti 92 militari ciadiani. Lo ha reso noto l’esercito di N’Djamena in un comunicato. L'attacco, secondo quanto riferito da fonti militari citate dai media locali, è durato almeno sette ore e si è concluso dopo l'arrivo dei rinforzi da parte dell'esercito ciadiano. Negli scontri sono andati distrutti 24 veicoli dell'esercito, inclusi veicoli corazzati. Negli ultimi mesi Boko Haram ha intensificato i suoi attacchi nelle isole del bacino del lago Ciad, al confine tra Nigeria, Ciad, Niger e Camerun. Per arginare gli attacchi, nel 2015 i paesi della regione hanno creato una Forza congiunta multinazionale (Mnjtf) con l'ausilio di comitati di vigilanza composti da abitanti del posto armati. L’offensiva di Boko Haram è iniziata nel 2009 e da allora si è allargata anche ad altri paesi del bacino del lago Ciad. Secondo stime governative, dal 2009 ad oggi gli attacchi del gruppo terroristico in Nigeria hanno provocato oltre 30 mila vittime e costretto circa 2,6 milioni di persone ad abbandonare le loro abitazioni. Nonostante la contro-offensiva lanciata dalle forze militari della regione il gruppo continua a condurre attacchi, prendendo di mira soprattutto i civili. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..