SIRIA
 
Siria: Usa, al fianco della Turchia dopo uccisione suoi soldati a Idlib
 
 
New York, 28 feb 23:41 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti sono al fianco della Turchia all'indomani dell'attacco "disprezzabile e sfacciato" del 27 febbraio contro le forze turche a Idlib che ha provocato la morte di decine di soldati turchi. Lo si legge in una nota del dipartimento di Stato Usa, in cui si condanna l’azione in cui sono morti 33 soldati turchi sotto i bombardamenti aerei condotti dalla Siria o dalla Russia. “Il regime di Assad, la Russia, l'Iran ed Hezbollah devono cessare i loro attacchi in corso a Idlib” continua la nota, in cui si sostiene che sono proprio il regime siriano, insieme a Mosca, Teheran ed Hezbollah a impedire il cessate il fuoco nel nord della Siria. “Gli attacchi devono cessare, l'accesso umanitario deve essere concesso e deve essere avanzata una soluzione politica in linea con la risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”. Il dipartimento di Stato Usa ricorda inoltre che Washington si sta impegnando con “gli alleati turchi e sta analizzando le opzioni per aiutare la Turchia contro questa aggressione”.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..